Assistenza COLF e BADANTI per le famiglie

L’enorme richiesta di personale per l'assistenza famigliare (colf, badanti, baby sitter) è la diretta conseguenza delle profonde modificazioni avvenute nella nostra società: siamo infatti passati dalle famiglie ‘patriarcali’ di un tempo (che rappresentavano veri e propri ‘sistemi di welfare’) a nuclei famigliari composti al massimo di 3-4 persone.
Il consistente e permanente calo di nascite, il crescente costo della vita accompagnato ai bisogni di socializzazione che richiedono la presenza di almeno due redditi per famiglia, la crescita del numero di anziani non autosufficienti che hanno bisogno di cure domestiche, il ritmo della vita sempre più frenetico che non ci lascia tempo, ci stanno portando ad appaltare all’esterno la gestione di parti sempre più importanti della cura delle nostre famiglie.

Il mercato del lavoro delle collaboratrici famigliari vede una massiccia presenza di  lavoratrici straniere, spesso irregolari o clandestine, con una conseguente ed elevata percentuale di lavoro nero. Si stima che i contributi previdenziali vengano versati solo per la metà delle collaboratrici, spesso dichiarando meno ore di quelle effettive.
L'illegalità che caratterizza la professione di colf e badanti va combattuta: non si può parlare di ordine pubblico senza intervenire adeguatamente per favorire condizioni di legalità all’interno delle nostre famiglie.

Sono quindi indispensabili interventi pubblici volti a:

  • Semplificare le procedure per le assunzioni
  • Aumentare in modo permanente gli sgravi fiscali a favore delle famiglie che assumono regolarmente
  • Sostenere le famiglie che si trovano in difficoltà economica
  • Stimolare la nascita di reti di associazioni e di cooperative sociali capaci di garantire un'offerta qualificata ed affidabile di collaboratori/trici domestici/che

Sono interventi importanti, che servono anche a colpire il grave fenomeno dell’intermediazione di manodopera illegale a pagamento, sotterraneo e difficilmente individuabile, che con altre parole si chiama ‘caporalato’.

Per questo ANOLF Treviso, Sportello Colf e Badanti e CAF della CISL di Treviso propongono questa breve guida informativa.

Gli iscritti alla CISL che vogliono anche usufruire dell’assistenza diretta nella gestione qualificata delle pratiche:

  • per informazioni ed assistenza contrattuale, per la stipula di contratti, per l’assunzione e la cessazione del rapporto di lavoro      →           cliccare su     Sportello COLF BADANTI
  • per la gestione e compilazione delle buste paga, compilazione dei bollettini INPS, stampa del modello CUD e dichiarazione di redditi (UNICO)  →  cliccare su  CAF CISL
| Allegati |